Liturgia

Domenica di Lazzaro

Se era incredibile dare la vista a un cieco nato, quanto più far risorgere un uomo seppellito da quattro giorni! Extra-ordinario e pericoloso: infatti, con questo miracolo Gesù apre alla fede molti, ma firma anche la propria condanna…
Bisogna dare al vangelo tutto lo spazio che merita. Una narrazione anche questa bellissima, avvincente e ‘teatrale’, che narra un fatto lontano, ma sa molto parlare al presente.
Gesù, dunque, apprende che un carissimo amico sta morendo; le ... continua

Domenica del Cieco

Il Vicario episcopale per la città di Milano mons. Carlo Azzimonti sarà con noi per la Messa delle 10:30, che viene anche trasmessa in diretta sul nostro canale YouTube.


Nuovamente, abbiamo a che fare con l’acqua. Questa volta non si tratta dell’acqua “viva” della samaritana che dissetava per sempre, ma di un’acqua con cui lavarsi. Sempre molto speciale, perché capace di ridare la vista… Tutto il lungo e noto racconto del vangelo è giocato su ... continua

Domenica di Abramo

Un vangelo molto conosciuto che parla di uno scontro molto duro fra Gesù e alcuni “Giudei che gli avevano creduto”: dunque, proprio del suo seguito. Accuse pesanti: “cercate di uccidermi”, “avete per padre il diavolo” da parte del Maestro. E, dall’altra parte: “sei un Samaritano (cioè un eretico) e un indemoniato”, “chi credi di essere”, “non hai cinquant’anni e hai visto Abramo?”. Ma per che cosa esattamente si stavano insultando? Due parole chiave ci permettono di ... continua

Da questa domenica, le letture, e in particolare il vangelo, saranno molto conosciute, essendo sempre le medesime nel rito ambrosiano. Tuttavia, dato che la Parola di Dio parla alla vita, e che la vita cambia sempre direttrice e percezione, cercheremo di farle ‘parlare’ al nostro ‘presente’…

Centrale è il ‘racconto’ di Gesù e della samaritana: simbolo del desiderio di Gesù di incontrare ognuno di noi al proprio ‘pozzo’: cioè nei nostri bisogni, difficoltà, ferite… Anche noi, così spesso, ... continua

Immagine di Donatella per la Quaresima 2021

Gesù iniziò la sua predicazione dicendo: “Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino;
convertitevi e credete al Vangelo” (Mc 1, 15).

Appuntamenti in Quaresima

... continua

Inizia il tempo della Quaresima, e le letture richiamano a un bell’esame di coscienza, iniziando dalle ‘tentazioni’ attraverso cui, poco prima dell’inizio della sua vita pubblica, hanno sfiorato lo stesso Gesù. Anche a lui, infatti, il diavolo fa balenare la possibilità di una vita facilmente abbondante (pane), in cui la fede può diventare una ‘sfida’ a Dio (gettati…), che mira alla ricchezza e al potere usando ogni mezzo (mi adorerai). Gesù sa resistere, con digiuno e preghiera: e noi?

Una ... continua

Domenica del Perdono

Questo brano di Isaia è uno dei più belli della Bibbia: parla di un amore di Dio per noi che, umanamente, possiamo solo provare a intuire come un vero ‘amore sponsale’: il popolo di Israele – ma anche ciascuno di noi – infatti è amato con un “immenso amore”. E così, ogni volta che noi lo ‘tradiamo’, il Signore può anche avere un “impeto di collera” e nascondere “il suo volto”, ma solo per un “breve momento”… ... continua

Domenica della Divina Clemenza

Festa della Vita

Quanti spunti, questa domenica… E tutti posti fra la vita materiale e quel ‘perdono’ di Dio che restituisce una nuova vita spirituale! La cifra dell’amore è infatti ciò che lega le tre letture. Noi uomini siamo per natura predisposti a sbagliare: e Dio lo sa bene… Attraverso i secoli – anzi, i millenni – è sempre stato così, infatti: ma Dio rincorre sempre l’uomo. Lo sa capace di un ‘amore’ evanescente ... continua

La festa della Santa Famiglia – e con essa di tutte le famiglie – giustifica una attenzione particolare al brano del vangelo di Luca che coinvolge tutte tre i suoi componenti. 
Pasqua: grande festa corale di un ‘popolo’ che converge a Gerusalemme; una specie di ‘carovana’ in cui tutti più o meno si conoscono, e nessuno si preoccupa se un ragazzo, ormai considerato ‘adulto’ (12 anni), non sta con i genitori… Poi la grande preoccupazione: non c’è…indietro in fretta…eccolo nel Tempio…  Maria ... continua

Questa domenica le letture insistono sul tema del ‘cibo’: un cibo vero ma anche un cibo di valore simbolico. Nella prima lettura (Numeri), gli Israeliti sono nel deserto, in mezzo a mille difficoltà che fanno rimpiangere amaramente “l’Egitto”. Certamente, lì non si sentiva la fame, però era il tempo di una dura “schiavitù”… 

San Paolo ci fa riflettere – oggi – sulle nostre comode abitudini, che talora ci rendono egoisti e insensibili agli ... continua